don Vincenzo Marinelli – Commento al Vangelo del 24 Gennaio 2022

141

- Pubblicità -

“Come può Satana scacciare Satana?”

Con alcuni esempi ben concreti che dimostrano come nulla può rimanere in piedi se è diviso in se stesso, Gesù presenta come anche le dinamiche spirituali obbediscono alla stessa legge. Satana non si può scacciare da se stesso. Tante volte, invece cadiamo proprio in questa trappola. In che modo cerchiamo di tenere lontano da noi pensieri negativi, ansie, malesseri, rancori e risentimenti, invidie? Sono tutte dinamiche interiori che ci dividono dentro, ci spezzano e ci tolgono il benessere interiore.

E queste dinamiche oscure, che certamente non ci sono ispirate dal Dio della pace, come le gestiamo? A volte ci rifuggiamo nei piaceri del mondo, o reagiamo con tutto il nostro orgoglio, o ci affidiamo alle transitorie sicurezze umane. Cerchiamo di scacciare Satana con Satana. Se a ciò che ti divide dentro e ti toglie la pace non ti opponi ricercando Colui che solo può donarti la vera pace, facilmente ti accontenterai di temporanei compromessi e brevi appagamenti per distrarti da quel malessere che giorno dopo giorno sentirai crescere sempre di più.

In breve

Solo se ti riavvicini a Dio, nonostante le difficoltà del momento, potrai ritrovare quella pace e quella forza per allontanare dal tuo cuore il malessere che ti divide dentro.


Di don Vincenzo Marinelli anche i libretti de La Buona Novella per Avvento-Natale, Quaresima e Tempo Pasquale disponibili su: AMAZON | IBS e su https://www.cognitoforms.com/LaBuonaNovella1/libri

TelegramInstagram | Facebook | Youtube

Articolo precedentela Parola in centoparole – Commento al Vangelo del 24 Gennaio 2022
Articolo successivoDon Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 24 Gennaio 2022