don Vincenzo Marinelli – Commento al Vangelo del 23 Settembre 2021

68

“E cercava di vederlo”

Erode sente parlare di Gesù e si accorge che le spiegazioni degli avvenimenti che lo riguardano non sono univoche, anzi sono molto discordanti tra loro e a volte poco attendibili. E allora non sceglie una delle spiegazioni più convincenti o più vicine alla sua sensibilità, ma si mette in gioco personalmente e cerca di vedere Gesù. Tante volte anche nel cammino di fede ci si trova nella stessa situazione di Erode. Voci discordanti si esprimono su quanto afferma il Papa, sull’attendibilità degli insegnamenti della Chiesa, della Sacra scrittura, dei miracoli, etc.. A chi credere?

Non c’è opzione migliore che cominciare a seguire il Signore con una conoscenza più approfondita della sua Parola, con una vita più fervente di preghiera, di carità e maggiormente ricolma della grazia di Dio. Se siamo animati da una retta coscienza, il Signore, con la forza della Spirito Santo, certamente ci aiuterà a comprendere il modo corretto di intendere tutti gli avvenimenti che ancora lo riguardano.

In breve

Non lasciarti confondere. In un mondo pieno di opinioni discordanti, il Signore fa comprendere dov’è la verità a chi sinceramente si mette in ricerca e si lascia guidare dalla sua Parola.


Di don Vincenzo Marinelli anche i libretti de La Buona Novella per Avvento-Natale, Quaresima e Tempo Pasquale disponibili su: AMAZON | IBS e su https://www.cognitoforms.com/LaBuonaNovella1/libri

TelegramInstagram | Facebook | Youtube

Articolo precedenteArcidiocesi di Pisa – Commento al Vangelo del 23 Settembre 2021
Articolo successivodon Nicola Salsa – Commento al Vangelo del 23 Settembre 2021