don Vincenzo Marinelli – Commento al Vangelo del 23 Ottobre 2020

92

“Come mai questo tempo non sapete valutarlo?”

La pandemia continua ancora a riempire le prime pagine dei giornali, a destare allarme, e a far immaginare scenari contrastanti tra loro. La domanda del Vangelo giunge in tutta la sua attualità: Come valuti questo tempo? Ovvero, cosa ti sta insegnando? E non è sufficiente rispondere descrivendo lo scenario attuale, le scelte politiche, l’andamento dell’economia o la situazione sociale. Il vangelo va più in profondità: che ne è stato del lockdown, dei tuoi propositi, delle riflessioni che avevi maturato sulla vita, sulle cose importanti, sul modo di vivere le tue giornate? Questo tempo perchè non provi a vederlo come opportunità per recuperare la tua fede, un abbandono maggiore verso il Signore, per riscoprire nuove forme di prossimità e di solidarietà? Il Vangelo ammonisce l’uomo che, pur dotato dei sistemi più sofisticati per leggere il mondo intorno a sè, tuttavia non è più capace di usare la sua sapienza e la sua saggezza, per leggere il suo mondo interiore.

In breve

Se non coltivi la sapienza e la saggezza umana, lascerai che siano altri a dirti cosa devi imparare dal tempo che stai vivendo, e da che cosa devi difenderti. Nella tua interiorità c’è la chiave per comprendere cosa avviene dentro e fuori di te.


Di don Vincenzo Marinelli anche il libretto:

La buona novella. Riflessioni per l’Avvento e il Natale disponibile su: AMAZON | IBS

Commento a cura di don Vincenzo Marinelli