don Vincenzo Marinelli – Commento al Vangelo del 23 Gennaio 2020

270

“…perché non lo schiacciassero”

La folla cercava Gesù, soprattutto i malati affinchè li guarisse. Da ogni parte del “mondo”, secondo le possibilità di viaggiare di quel tempo, si recavano da Gesù. Quante volte Egli sarà stato strattonato per essere abbracciato, accarezzato, toccato. Gesti di affetto senza dubbio, nei quali però Gesù rischiava di essere addirittura schiacciato e per questo ha chiesto di tenergli riservata una barca, come via di “fuga”.

Negli ultimi istanti della sua vita c’è stata un’altra situazione in cui è stato cercato e strattonato, ma non per affetto, ma per essere flagellato e crocifisso. In quella circostanza è stato schiacciato e per ben tre volte sotto il peso della croce, ma, giunto a quel punto, non ha cercato nessuna via di fuga. Si è offerto liberamente per compiere il cammino verso il calvario. Gesù ha evitato eccessi e sensazionalismi, ma non ha mai evitato di fare il bene, anche se questo ha comportato farsi penetrare dai chiodi e farsi trafiggere da una lancia fino in fondo al cuore.

In breve

Insieme al bene compiuto ci sono gli affetti, gli apprezzamenti, e tanto altro ancora. È verso di questi che occorre mantenersi equilibrati, mentre non bisogna mai allontanare l’attenzione del cuore dal bene da continuare a compiere.

Di don Vincenzo Marinelli anche il libretto:

La buona novella. Riflessioni per l’Avvento e il Natale disponibile su: AMAZON | IBS

LEGGI IL BRANO DEL VANGELO DI OGGI

Gli spiriti impuri gridavano: «Tu sei il Figlio di Dio!». Ma egli imponeva loro severamente di non svelare chi egli fosse.
Dal Vangelo secondo Marco Mc 3, 7-12 In quel tempo, Gesù, con i suoi discepoli si ritirò presso il mare e lo seguì molta folla dalla Galilea. Dalla Giudea e da Gerusalemme, dall’Idumea e da oltre il Giordano e dalle parti di Tiro e Sidòne, una grande folla, sentendo quanto faceva, andò da lui. Allora egli disse ai suoi discepoli di tenergli pronta una barca, a causa della folla, perché non lo schiacciassero. Infatti aveva guarito molti, cosicché quanti avevano qualche male si gettavano su di lui per toccarlo. Gli spiriti impuri, quando lo vedevano, cadevano ai suoi piedi e gridavano: «Tu sei il Figlio di Dio!». Ma egli imponeva loro severamente di non svelare chi egli fosse. Parola del Signore