don Vincenzo Marinelli – Commento al Vangelo del 21 Gennaio 2022

165

- Pubblicità -

“chiamò a sè quelli che voleva”

Siamo ogni giorno invasi da messaggi pubblicitari e da una cultura che esalta la nostra libertà di scegliere. Dove vuoi, quando vuoi, come vuoi. È così per tutto dai viaggi alle pantofole, ci vien detto che ogni cosa può adattarsi alla nostra volontà. La nostra vita invece, ben più sapiente di alcuni facili slogan pubblicitari, ci ha più volte dimostrato che le cose che accadono vanno spesso ben oltre (se non proprio contro) la nostra volontà.

E quanto è difficile per il nostro orgoglio accettare le situazioni che ci marciano contro. Questo avviene tutte le volte che escludiamo dalla prospettiva della nostra esistenza che siamo parte di un mistero ben più grande, che ci avvolge, che ci ama, che ci sceglie. E questo mistero è Dio. Quanto è difficile spiegarsi perché siamo nati in un determinato luogo, proprio da quei genitori, perché abbiamo ricevuto quegli insegnamenti etc…

La fede ci dà una risposta di quella che sintetizza lunghe anamnesi psicologiche, ma con risultati maggiori e costi minori. È Dio che ti ha scelto. E quando Dio sceglie vuol dire che elegge, cioè che ci guarda con quello sguardo d’amore capace di scoprire la nostra unicità e farla fruttificare a pieno. Non opporti al progetto di Dio, ma vivilo a pieno. Cogli lì dove sei, per quello che sei, e con le persone con cui sei, quell’amore che puoi dare. È per questo che sei lì.

In breve

L’orgoglio dell’uomo difficilmente si piega a ciò che si oppone alla propria volontà. È per questo che non accetta che ci sia Qualcuno al di sopra di lui che gli proponga un disegno diverso e misterioso rispetto a quello che l’uomo vorrebbe tracciare.


Di don Vincenzo Marinelli anche i libretti de La Buona Novella per Avvento-Natale, Quaresima e Tempo Pasquale disponibili su: AMAZON | IBS e su https://www.cognitoforms.com/LaBuonaNovella1/libri

TelegramInstagram | Facebook | Youtube

Articolo precedentela Parola in centoparole – Commento al Vangelo del 21 Gennaio 2022
Articolo successivodon Antonio Savone – Commento al Vangelo del 21 Gennaio 2022