don Vincenzo Marinelli – Commento al Vangelo del 21 Gennaio 2021

55

“Disse di tenergli pronta una barca”

Per quanto Gesù si lasciasse seguire dalle folle, tuttavia la loro invadenza a volte rischiava di metterlo in pericolo. È per questo che chiede ai suoi discepoli di tenergli pronta una barca, per non essere schiacciato dalla folla. Un gesto non di fuga, ma di prudenza e buon senso. In tal modo la carità è assicurata, ma con gli opportuni accorgimenti.

A volte invece gli accorgimenti eccessivi arrivano persino ad ostacolare la possibilità di compiere la carità. La prudenza umana è rischiosa e nemica del bene quando arriva a mascherare addirittura la propria indifferenza o il suo essere dimissionaria per non risultare invasiva, inopportuna. Gesù non rinuncia a compiere il bene, riservandosi tuttavia lo spazio adeguato per tutelarsi. Dunque sono due gli atteggiamenti da evitare: tutelarsi a tal punto da non compiere più il bene e compiere il bene senza preoccuparsi della tutela di sè.

In breve

Tutte le volte che compi il bene, ma senza prudenza o per prudenza non compi il bene, non realizzi il bene secondo il Vangelo.


Di don Vincenzo Marinelli anche il libretto: La buona novella. Riflessioni per l’Avvento e il Natale disponibile su: AMAZON | IBS
e su https://www.cognitoforms.com/LaBuonaNovella1/libri

TelegramInstagram | Facebook | Youtube