don Vincenzo Marinelli – Commento al Vangelo del 21 Gennaio 2020

334

“Guarda! Perché fanno quello che non è lecito?”

I discepoli di Gesù ancora una volta sono oggetto di osservazione e motivo di scandalo. In giorno di Sabato non era lecito compiere molte attività e tra queste non era consentito alcun lavoro, essi invece coglievano le spighe. Gesù fa notare ai farisei che per necessità anche Davide trasgredì il precetto del riposo sabbatico.

A volte se le norme che governano la società non hanno per fine l’uomo, smarriscono il loro senso e la loro utilità per la convivenza civile. Ma anche nelle relazioni personali per questioni di “principio” si rischia di rovinare anche le relazioni più belle, i rapporti più lunghi e sofferti. Spesso pur di affermare le proprie idee, non si riesce a dialogare, a vedere l’altro come il fine della propria relazione. I farisei abbagliati dall’osservanza della legge non fanno caso al bisogno che spinge i discepoli di Gesù a cogliere quelle spighe.

In breve

Forse quello che ti spinge ancora ad agire così è una “questione di principio”, ma non dimenticare che anche l’amore dell’altro è un principio, anzi il principio supremo. Fa’ che sia il principio da cui consegue ogni cosa.

Di don Vincenzo Marinelli anche il libretto:

La buona novella. Riflessioni per l’Avvento e il Natale disponibile su: AMAZON | IBS

LEGGI IL BRANO DEL VANGELO DI OGGI

Il sabato è stato fatto per l’uomo e non l’uomo per il sabato.
Dal Vangelo secondo Marco Mc 2, 23-28 In quel tempo, di sabato Gesù passava tra i campi di grano e i suoi discepoli, mentre camminavano, si misero a cogliere le spighe. I farisei gli dicevano: ” Guarda! Perché fanno in giorno di sabato quello che non è lecito?”. Ed egli rispose loro: ” Non avete mai letto quello che fece Davide quando si trovò nel bisogno e lui e i suoi compagni ebbero fame? Sotto il sommo sacerdote Abiatàr, entrò nella casa di Dio e mangiò i pani dell’offerta, che non è lecito mangiare se non ai sacerdoti, e ne diede anche ai suoi compagni!”. E diceva loro: “Il sabato è stato fatto per l’uomo  e non l’uomo per il sabato! Perciò il Figlio dell’uomo è signore anche del sabato”. Parola del Signore