don Vincenzo Marinelli – Commento al Vangelo del 21 Aprile 2022

48

- Pubblicità -

“Di questo voi siete testimoni”

La testimonianza dei discepoli non consiste nella diffusione di una notizia per quanto bella e sensazionale. Essi sono coinvolti in prima persona dagli eventi della risurrezione, portano impressi nel cuore gli eventi tragici della morte di Gesù e adesso quelli inaspettati della Risurrezione. Quello che diranno o faranno dipende dalla loro diretta esperienza di Cristo nella loro vita. Qual è la tua esperienza vissuta con Cristo che ti porta a darne testimonianza?

In breve

La testimonianza nasce dalla tua esperienza personale di Cristo. Da questa conseguono le tue parole e i tuoi gesti.


Di don Vincenzo Marinelli anche i libretti de La Buona Novella per Avvento-Natale, Quaresima e Tempo Pasquale disponibili su: AMAZON | IBS e su https://www.cognitoforms.com/LaBuonaNovella1/libri

TelegramInstagram | Facebook | Youtube

Articolo precedenteArcidiocesi di Pisa – Commento al Vangelo del 21 Aprile 2022
Articolo successivodon Alessandro Farano – Commento al Vangelo del 21 Aprile 2022