don Vincenzo Marinelli – Commento al Vangelo del 20 Agosto 2020

122

“Molti sono chiamati, ma pochi eletti”
 
Il re della parabola evangelica ha desiderio di festeggiare le nozze preparate per suo figlio. Nonostante i ripetuti inviti rifiutati dai suoi sudditi, non si arrende, e invita ancora tutti coloro che i suoi servi incontrano per la strada. Molti pertanto sono i chiamati, ma non tutti accettano o si presentano degnamente per partecipare in modo dignitoso alla festa. Per l’accesso al Regno di Dio non ci sono liste privilegiate, ospiti d’onore e posti già riservati. L’ingresso è accessibile a tutti. Ma tra coloro che sono chiamati, non tutti sono ritenuti degni di entrare. Occorre presentarsi con l’abito giusto per essere poi eletti. Occorre aver fatto nel proprio cuore la scelta per il Regno di Dio. Dinanzi allo sguardo di Dio, a cui nulla può essere nascosto, è importante che in te sia presente un riflesso del suo amore, una traccia del tuo impegno nel bene e nell’accogliere i bisogni e le fragilità di tanti tuoi fratelli e sorelle.

In breve

L’abito che ti contraddistingue non è dato dal valore o dal materiale di ciò che indossi, ma dalle virtù che “abitualmente” eserciti. Sono queste i materiali pregiati che vestono il tuo Spirito e attraggono lo sguardo di Dio.


Di don Vincenzo Marinelli anche il libretto:

La buona novella. Riflessioni per l’Avvento e il Natale disponibile su: AMAZON | IBS

Commento a cura di don Vincenzo Marinelli