don Vincenzo Marinelli – Commento al Vangelo del 18 Marzo 2020

4

“Non sono venuto ad abolire”

Gli insegnamenti di Gesù hanno cambiato in alcuni casi radicalmente le abitudini e i costumi degli Ebrei (i cibi, il sabato..) Ma questo cambiamento ha permesso di guardare in modo più spirituale e meno legalistico alcuni rituali giudaici, ha permesso al popolo ebraico, e a tutti gli uomini, di andare oltre nella conoscenza e nel rapporto con Dio. Ciò che sembrava una privazione è stato un passo in avanti, una crescita spirituale.

È questo che Gesù continua a guardare: il modo con cui cresce il tuo rapporto con Dio nonostante le privazioni che i continui cambiamenti delle situazioni della tua vita o degli eventi storici comportano. Gesù infatti conosce la direzione della storia e dei suoi eventi, sa bene come deve compiersi ogni cosa e non teme i cambiamenti. Ma in essi continua a tenere lo sguardo su te e osserva una sola cosa: la tua fedeltà ai suoi insegnamenti. Tu non temere i cambiamenti ma mantieni alto l’interesse per continuare a seguire il Signore.

In breve

Non guardare troppo verso il futuro, in che direzione porteranno i cambiamenti che stai vivendo. Ma rimani saldo nel presente vigilando che non venga meno la tua fedeltà al Signore.

Di don Vincenzo Marinelli anche il libretto:

La buona novella. Riflessioni per l’Avvento e il Natale disponibile su: AMAZON | IBS