don Vincenzo Marinelli – Commento al Vangelo del 18 Maggio 2021

85

“Gli uomini hanno accolto le Tue parole”

Come un insegnante a fine anno scolastico, Gesù sembra presentare al Padre il profilo dei suoi discepoli. Elenca l’itinerario percorso, i temi affrontati, le prove e le verifiche che hanno sostenuto e ne presenta il profitto generale. Il bilancio risulta più che positivo, eccetto che per alcuni. Il profilo del discepolo che Gesù traccia è questo: ha osservato la parola del Padre, ha riconosciuto che le opere e le parole di Gesù vengono dal Padre, ha creduto che Gesù è stato inviato dal Padre.

Al momento si trova ancora nel mondo e pertanto Gesù prega per lui. Questo dunque è anche il quadro generale a cui richiamarsi per essere buoni discepoli di Gesù. Se non riconosci che tutto ciò che Gesù ha compiuto rimanda al Padre, ti prepara alla vita eterna, il Vangelo ti sembrerà un insegnamento troppo arduo da applicare in questo mondo. E, mentre ti prepari a godere della vita eterna stando nel mondo, non dimenticare che c’è la preghiera di Gesù a sostenerti nell’affrontare le sfide culturali e sociali con cui il mondo attacca il Vangelo, la sapienza di Dio e i suoi insegnamenti. Come buon discepolo di Gesù non dimenticare che la forza della tua testimonianza sta nella preghiera di Gesù per te!

In breve

Gesù prega il Padre mentre tu sei nel mondo. È questa l’origine della tua forza per affrontare le sfide culturali e sociali che il mondo ti presenta. Se rimani unito a Gesù il mondo non potrà prevalere su di te.


Di don Vincenzo Marinelli anche i libretti de La Buona Novella per Avvento-Natale, Quaresima e Tempo Pasquale disponibili su: AMAZON | IBS e su https://www.cognitoforms.com/LaBuonaNovella1/libri

TelegramInstagram | Facebook | Youtube

Articolo precedenteDon Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 18 Maggio 2021
Articolo successivoRodolfo Valdés – Commento al Vangelo del 18 Maggio 2021