don Vincenzo Marinelli – Commento al Vangelo del 15 Novembre 2019

220

“Nello stesso luogo”

Fino al giorno in cui il Figlio dell’uomo si manifesterà, gli uomini continueranno a svolgere tutte le loro attività come avviene ogni giorno. Anche se all’esterno appare che ciascuno di noi compia più o meno le stesse funzioni: essere genitore, lavorare, etc.. tuttavia quello che ci distingue sono le finalità e i valori per i quali decidiamo di compiere o non compiere qualcosa.

Dall’esterno è visibile e intuibile sono una piccola parte delle nostre intenzioni, mentre tutto il nostro vissuto interiore rimane nascosto. Il giorno del figlio dell’uomo sarà invece il momento in cui vi sarà una separazione tra gli uomini, sulla base delle intenzioni del proprio cuore.

Queste saranno visibili e manifeste, saranno rivelate e diventeranno il criterio che distinguerà tutta l’umanità in due gruppi. Quelli di cui il Signore si compiace del loro modo di vivere e quelli che Egli riprova. Forse tu ancora non hai scelto da che parte stare e talvolta pensi di appartenere ad un gruppo, talvolta ad un altro.

Scegli in modo risoluto di appartenere al Signore, per non dover poi temere l’arrivo di quel giorno e il verdetto sulla tua appartenenza.

In breve

Spesso condividi gli stessi luoghi con tante persone diverse e con diversi gruppi, ma ti sei mai chiesto il Signore in quale dei suoi due gruppi ti collocherebbe?

LEGGI IL BRANO DEL VANGELO DI OGGI

Così accadrà nel giorno in cui il Figlio dell’uomo si manifesterà.

Dal Vangelo secondo Luca
Lc 17, 26-37
 
In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:
 
«Come avvenne nei giorni di Noè, così sarà nei giorni del Figlio dell’uomo: mangiavano, bevevano, prendevano moglie, prendevano marito, fino al giorno in cui Noè entrò nell’arca e venne il diluvio e li fece morire tutti.
 
Come avvenne anche nei giorni di Lot: mangiavano, bevevano, compravano, vendevano, piantavano, costruivano; ma, nel giorno in cui Lot uscì da Sòdoma, piovve fuoco e zolfo dal cielo e li fece morire tutti. Così accadrà nel giorno in cui il Figlio dell’uomo si manifesterà.
 
In quel giorno, chi si troverà sulla terrazza e avrà lasciato le sue cose in casa, non scenda a prenderle; così, chi si troverà nel campo, non torni indietro. Ricordatevi della moglie di Lot.
 
Chi cercherà di salvare la propria vita, la perderà; ma chi la perderà, la manterrà viva.
 
Io vi dico: in quella notte, due si troveranno nello stesso letto: l’uno verrà portato via e l’altro lasciato; due donne staranno a macinare nello stesso luogo: l’una verrà portata via e l’altra lasciata».
 
Allora gli chiesero: «Dove, Signore?». Ed egli disse loro: «Dove sarà il cadavere, lì si raduneranno insieme anche gli avvoltoi».

Parola del Signore

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.