don Vincenzo Marinelli – Commento al Vangelo del 15 Dicembre 2020

73

“Ma poi non vi siete nemmeno pentiti”

Gesù si serve di un esempio tratto dalla vita quotidiana per rendere più chiaro qual è stato l’atteggiamento dei sacerdoti e dei capi del popolo di fronte all’annuncio del Battista e al messaggio di Gesù. Per Gesù non è importante quando hai cominciato a credere in Lui e nemmeno cosa c’è stato nella tua vita prima che cominciassi. Quello che conta è proprio che tu sia arrivato al punto di credere nel Regno di Dio. Ai suoi ascoltatori infatti Gesù rimprovera di non aver cominciato ancora a credere. Essi non hanno creduto nè al momento in cui gli è stato annunciato il Regno di Dio, nè in un “secondo momento”.

Questo infatti non è arrivato nella loro vita perchè non si sono nemmeno convertiti, cosa invece che hanno fatto “pubblicani e prostitute”. Convertirsi non è facile! Perchè vuol dire cominciare a guardare la propria vita con occhi diversi. E questo avviene o a causa degli eventi imprevisti che smuovono le proprie certezze, o quando ci si lascia smuovere dalla parola di Dio che smaschera i propri fragili punti di appoggio e rivela le proprie debolezze.

In breve

Come le onde si susseguono senza sosta e corrodono anche i frangiflutti più robusti, così gli eventi della vita si abbattono su di te per corrodere le tue certezze al fine di convertirti.


Di don Vincenzo Marinelli anche il libretto: La buona novella. Riflessioni per l’Avvento e il Natale disponibile su: AMAZON | IBS
e su https://www.cognitoforms.com/LaBuonaNovella1/libri

TelegramInstagram | Facebook | Youtube