don Vincenzo Marinelli – Commento al Vangelo del 15 Aprile 2021

163

“Colui infatti che Dio ha mandato dice le parole di Dio”

A volte facciamo l’esperienza che ci sono delle persone che Dio manda in momenti particolare della nostra vita. Quando ci sentivamo più confusi, quando ci sentivamo soli, o bisognosi di aiuto, ecco che in modo insperato e inatteso si sono fatte vicino a noi delle persone che con la loro parola o la loro presenza ci hanno saputo confortare, ridare forza e speranza. Le loro parole sono risultate come miele per la nostra anima. Sono giunte nel profondo del cuore e hanno infuso la dolcezza della paternità di Dio, ci hanno fatto sperimentare il suo abbraccio e la sua pace.

Non sono state parole umane, di circostanza o di convenienza, perchè le abbiamo sentite vere, autentiche capaci di giungere immediatamente nell’intimo del nostro spirito. È questo l’effetto delle parole di Dio che ci comunica chi è inviato da Lui. Rimani sempre in comunione profonda con il Signore, affinchè Dio possa servirsi di te per comunicare ai tuoi fratelli le sue Parole. E se sei tra coloro che le ha ricevute, sii riconoscente verso Dio per questo grande dono.

In breve


Chi annunzia le parole di Dio sa toccare il cuore e donargli pace, conforto, speranza e forza proprio nel momento in cui ti senti più solo, confuso e sofferente.


Di don Vincenzo Marinelli anche i libretti de La Buona Novella per Avvento-Natale, Quaresima e Tempo Pasquale disponibili su: AMAZON | IBS e su https://www.cognitoforms.com/LaBuonaNovella1/libri

TelegramInstagram | Facebook | Youtube

Articolo precedenteArcidiocesi di Pisa – Commento al Vangelo del 15 Aprile 2021
Articolo successivoDon Fabrizio Moscato – Commento al Vangelo del 15 Aprile 2021