don Vincenzo Marinelli – Commento al Vangelo del 14 Luglio 2021

55

“Ti rendo lode, Padre”

Gesù loda la straordinaria sapienza del Padre nel saper equilibrare ogni cosa, in modo che ogni uomo non sia autosufficiente, ma per vivere necessiti del contributo degli altri. Anche coloro che sono sapienti e dotti hanno bisogno dei piccoli. Ad ognuno infatti è aperto uno specifico accesso alla conoscenza della sapienza di Dio, che non può essere sopperito da nessun altro. Quindi solo insieme è possibile avere una visione più ampia dell’agire di Dio, che senza il contributo di alcune categorie sarebbe difficile da possedere.

Qualunque sia la condizione sociale e lo status di vita che possiedi qui sulla terra, la tua vita è sempre una possibilità unica e irripetibile di far conoscere a tutta l’umanità un riflesso ulteriore del mistero di Dio. I santi infatti, attraverso la loro esistenza, hanno arricchito la spiritualità cristiana lungo i secoli, offrendoci un’esperienza concreta del modo in cui Dio ama e guida il cammino degli uomini verso la salvezza.

In breve

La tua vita non solo è interessante, ma è un’occasione unica per tutta l’umanità di poter conoscere ancor meglio il modo con cui Dio ama gli uomini e li guida alla salvezza.


Di don Vincenzo Marinelli anche i libretti de La Buona Novella per Avvento-Natale, Quaresima e Tempo Pasquale disponibili su: AMAZON | IBS e su https://www.cognitoforms.com/LaBuonaNovella1/libri

TelegramInstagram | Facebook | Youtube

Articolo precedentep. Giovanni Nicoli – Commento al Vangelo del 14 Luglio 2021
Articolo successivoVangelo Daily – Lettura e Commento al Vangelo del 14 Luglio 2021