don Vincenzo Marinelli – Commento al Vangelo del 11 Maggio 2021

108

“La tristezza ha riempito il vostro cuore”

La tristezza ha riempito il cuore dei discepoli alla notizia che Egli li avrebbe lasciati, tanto che non hanno nemmeno l’interesse di sapere dove vada. È vero, la tristezza paralizza il nostro cuore e lo rende impermeabile a qualunque avvenimento esterno. Se sei triste riesci a dissimulare mentre sei con gli altri, ma appena vanno via, la tristezza si accovaccia di nuovo accanto a te e ti fa vivere la vita come un anestetizzato. Non riesci più a reagire nemmeno alle sollecitazioni più forti. Gesù non vuole in alcun modo che la tristezza dimori nel nostro cuore. Egli aiuta i discepoli a vedere cosa avverrà di buono nella loro vita dopo la sua partenza.

E, se questo non bastasse, li incoraggia ancora a superare la tristezza rivelandogli quale grande ruolo svolgerà il Paraclito per tutta l’umanità, dopo che Egli invece sarà tornato al Padre. Anche tu, allontana la tristezza dal tuo cuore, cogli il positivo di quello che sta avvenendo nonostante la situazione ti dispiaccia, e guarda più in là, al futuro, alle cose che ti sarà possibile realizzare o vedere accogliendo il momento presente.

In breve

La tristezza anestetizza l’anima. La rende insensibile ad ogni sollecitazione della vita. Allontanala dal tuo cuore e cogli il positivo di quanto sta avvenendo, anche se la situazione che vivi ti crea dispiacere.


Di don Vincenzo Marinelli anche i libretti de La Buona Novella per Avvento-Natale, Quaresima e Tempo Pasquale disponibili su: AMAZON | IBS e su https://www.cognitoforms.com/LaBuonaNovella1/libri

TelegramInstagram | Facebook | Youtube

Articolo precedenteDon Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 11 Maggio 2021
Articolo successivoGiovani di Parola – Commento al Vangelo del 11 Maggio 2021