don Vincenzo Marinelli – Commento al Vangelo del 11 Gennaio 2020

362

“Va’ a mostrarti al sacerdote”

Il lebbroso viene guarito da Gesù, ma con una indicazione precisa: non deve raccontarlo a nessuno, solo ai sacerdoti in modo da osservare la prescrizione data da Mosè. Nel contesto attuale, soprattutto attraverso i social, si è abituati a mostrare molte cose di sè stessi, della propria vita, del lavoro, delle relazioni. Non sempre si è attenti a distinguere a chi dare accesso ai propri contenuti e a chi no, verso chi è bene mostrarsi e verso chi, invece, è opportuno tacere, e rimanere discreti. Gesù ordina al lebbroso di mostrare la propria guarigione solo a coloro verso cui è necessario perchè è prescritto, è doveroso farlo. Per tutti gli altri non è opportuno farlo, ma è bene che resti riservato.

Probabilmente la diffusione della notizia della guarigione avrebbe danneggiato la persona di Gesù e il modo in cui sarebbe stata recepita la sua missione. Anche attraverso i social può avvenire lo stesso. Mentre si pensa di pubblicare qualcosa che riguarda esclusivamente se stessi, allo stesso tempo si può ledere un diritto o la reputazione di un altro.
Non sminuire il valore dei canali della comunicazione sociale. Il modo in cui li usi e ti presenti in essi racconta molto di te, ma anche della tua fede.

In breve

I canali di comunicazione sociale permettono di rappresentarti, di raccontarti, e di manifestare, sia nella forma che nei contenuti, anche la tua fede.

Commento tratto dal nuovo libretto di don Vincenzo Marinelli intitolato:

La buona novella. Riflessioni per l’Avvento e il Natale

E un’iniziativa che nasce per tutti coloro che desiderano vivere un contatto giornaliero con la Parola di Dio e trovare il benessere interiore. Quotidianamente offre una riflessione del Vangelo breve ed essenziale, che parli al cuore. Un strumento per tutti coloro che nonostante la frenesia e gli impegni quotidiani non vogliono rinunciare a meditare quanto il Signore comunica attraverso la Sua Parola. Già presente dal 2014 su diversi canali social, adesso è disponibile anche in forma cartacea e digitale in questa raccolta di riflessioni per l’Avvento e il Natale.

Disponibile su:

AMAZON | IBS


LEGGI IL BRANO DEL VANGELO DI OGGI

Immediatamente la lebbra scomparve da lui.

Dal Vangelo secondo Luca
Lc 5, 12-16

Un giorno, mentre Gesù si trovava in una città, ecco, un uomo coperto di lebbra lo vide e gli si gettò dinanzi, pregandolo: «Signore, se vuoi, puoi purificarmi».

Gesù tese la mano e lo toccò dicendo: «Lo voglio, sii purificato!». E immediatamente la lebbra scomparve da lui. Gli ordinò di non dirlo a nessuno: «Va’ invece a mostrarti al sacerdote e fa’ l’offerta per la tua purificazione, come Mosè ha prescritto, a testimonianza per loro».

Di lui si parlava sempre di più, e folle numerose venivano per ascoltarlo e farsi guarire dalle loro malattie. Ma egli si ritirava in luoghi deserti a pregare.

Parola del Signore