don Vincenzo Marinelli – Commento al Vangelo del 1 Marzo 2021

4

“Con la stessa misura sarà misurato a voi in cambio”

L’uomo ha tra le mani un potere immenso, probabilmente dagli effetti più distruttivi della bomba atomica. Ha la possibilità di giudicare, condannare gli altri, nei modi, nelle situazioni e tutte le volte che ne ha la possibilità. Per questo Gesù affida ci affida un saggio criterio da tener presente nell’usarlo. Occorre tener presente che la misura con cui esercitiamo questo potere sugli altri, sarà anche la misura con cui verrà esercitato da Dio verso di noi.

Per questo è sempre bene ricordarsi che ogni qual volta ci capita di dover giudicare una situazione, un’atteggiamento o delle parole altrui bisogna essere molto cauti. Occorre esprimersi solo quando si hanno delle evidenze nette, e sempre mitigare il giudizio. Spesso c’è il rischio che la giustizia umana, fomentata da sentimenti non buoni sia vendicativa e addirittura più distruttiva di quella divina. Non preoccuparti se non hai ottenuto adeguata giustizia sulla terra, piuttosto preoccupati di aver a tuo favore l’abbondanza della misericordia divina in cielo, dinanzi al giudizio di Dio.

In breve

Amiamo così tanto la giustizia che soffriamo quando non viene rispettata, eseguita e osservata. Sulla terra ne conosciamo più la sua omissione che la sua applicazione veritiera. Per questo occorre rimettere tutto alla giustizia divina, e agire in ogni modo per averla a nostro favore.


Di don Vincenzo Marinelli anche i libretti de La Buona Novella per Avvento-Natale, Quaresima e Tempo Pasquale disponibili su: AMAZON | IBS e su https://www.cognitoforms.com/LaBuonaNovella1/libri

TelegramInstagram | Facebook | Youtube