don Vincenzo Marinelli – Commento al Vangelo del 1 Dicembre 2020

87

“Le hai rivelate ai piccoli”

Quante volte si vorrebbe comprendere dal Signore quello che ci accade interiormente, discernere tra i nostri pensieri o sentimenti quelli che sono ispirati da Dio e le tentazioni che da Lui ci allontanano. A volte risulta difficile entrare in questo mondo interiore soprattutto senza una guida o senza una robusta esperienza spirituale alle spalle. In questi momenti anche la teologia o la lettura della Scrittura possono apparire buie o troppo vaghe rispetto alla risposta che si cerca. In queste situazioni occorre innanzitutto fare silenzio fuori e dentro di sè e trascorrere molto più tempo in preghiera. Inoltre Gesù dice che c’è una categoria di persone a cui rivolgersi in questi casi.

Sono i “piccoli”, coloro che il Padre ha voluto che potessero comprendere con maggiore profondità le dinamiche spirituali. Sono persone che indipendentemente dai titoli di studio, o dallo stato di vita, sono capaci di vedere ciò che agli altri resta nascosto, o difficile da comprendere e giudicare. Non è un dono specifico che Dio ha fatto loro, ma è piuttosto un’inclinazione interiore che si sviluppa nella misura in cui anch’essi compiono il proprio cammino spirituale.

Forse può sembrare come cercare un ago in un pagliaio, ma comincia col frequentare di più quelle persone che vedi più capaci di fare scelte coerenti con il Vangelo rispetto alla maggior parte. Scelte che siano fatte senza clamore, nè per appariscenza, ma in silenzio e esclusivamente per convinzione personale.

In breve

Ci sono persone che più di altre riescono a comprendere le dinamiche spirituali ed hanno esperienza di esse. Sono queste che devi cercare come guide per poter camminare più saldamente nei sentieri di Dio.


Di don Vincenzo Marinelli anche il libretto: La buona novella. Riflessioni per l’Avvento e il Natale disponibile su: AMAZON | IBS
e su https://www.cognitoforms.com/LaBuonaNovella1/libri

TelegramInstagram | Facebook | Youtube