don Paolo Squizzato – Commento al Vangelo del 13 Aprile 2020

86

Matteo 28, 8-5 (Bagna ciò che è arido…)

Link al video

Articolo precedentedon Nicola Salsa – Commento al Vangelo del 13 Aprile 2020
Articolo successivop. Giovanni Nicoli – Commento al Vangelo del 13 Aprile 2020