don Nicola Salsa – Commento al Vangelo di oggi, 5 Giugno 2019 – Gv 17, 11b-19

102

La gioia non è un traguardo ma un punto di partenza

Sei consapevole della gioia che Gesù ti dona in maniera gratuita e incondizionata? Non aver paura di fare il bene, perchè il Signore è dalla tua parte. Sai che non sei frutto del caso che non sei un errore e che Dio ha un progetto bello per te? Vuoi conoscere questa verità?

Link al video

Qui puoi continuare a leggere altri commenti al Vangelo del giorno.

Siano una cosa sola, come noi.

Dal Vangelo secondo Giovanni
Gv 17, 11b-19

In quel tempo, [Gesù, alzàti gli occhi al cielo, pregò dicendo:]
«Padre santo, custodiscili nel tuo nome, quello che mi hai dato, perché siano una sola cosa, come noi.
Quand’ero con loro, io li custodivo nel tuo nome, quello che mi hai dato, e li ho conservati, e nessuno di loro è andato perduto, tranne il figlio della perdizione, perché si compisse la Scrittura. Ma ora io vengo a te e dico questo mentre sono nel mondo, perché abbiano in se stessi la pienezza della mia gioia. Io ho dato loro la tua parola e il mondo li ha odiati, perché essi non sono del mondo, come io non sono del mondo.
Non prego che tu li tolga dal mondo, ma che tu li custodisca dal Maligno. Essi non sono del mondo, come io non sono del mondo. Consacrali nella verità. La tua parola è verità.
Come tu hai mandato me nel mondo, anche io ho mandato loro nel mondo; per loro io consacro me stesso, perché siano anch’essi consacrati nella verità».

C: Parola del Signore.
A: Lode a Te o Cristo.

Articolo precedentedon Antonello Iapicca – Commento al Vangelo del 5 Giugno 2019 – Gv 17, 11b-19
Articolo successivodon Franco Mastrolonardo – Commento al Vangelo del 5 Giugno 2019 – Gv 17, 11b-19