don Mauro Leonardi – Commento (e poesia) al Vangelo del giorno, 8 Dicembre 2020

93

Maria che riceve lo Spirito Santo riceve tutti i dolori dell’umanità in quel momento: vede la sofferenza, il dolore, il peccato che, nell’incarnazione, Gesù, fin dal suo grembo, come fosse una prima crocifissione, carica su di sé affinché vengano perdonati, redenti, glorificati nel suo corpo di luce custodito, ora, nel grembo della Vergine Immacolata.

Gesù si riposa

Anche la Madonna fa una domanda a Dio come faranno i farisei, i pubblicani e gli apostoli.
Ma lei fa una domanda per prepararsi a fare quello che Dio vuole fare in lei.
Rimane dove Dio l’ha trovata per fare quello per cui Dio l’ha cercata, e non lascerà mai più Gesù.
Farisei e pubblicani fanno mille domande non per capire cosa sono chiamati a fare della propria vita ma per capire cosa deve o vuole fare Gesù e poi dicono no e se ne vanno loro o, se se ne va Gesù, non lo seguivano.
Gli apostoli fanno tante domande pure loro ma le fanno per puntualizzare, per dire a Gesù come deve fare le cose, quello che loro si aspettano da Lui.
Poi rimangono con Lui, ma sempre un po’ borbottanti.
Maria è stata veramente una compagna per Gesù.
Forse non si può dire, ma secondo me Gesù si riposava in sua compagnia.

Fonte: il sito di don Mauro Leonardi

Mauro Leonardi (Como, 4 aprile 1959) è un presbitero, scrittore e opinionista italiano.