don Mauro Leonardi – Commento (e poesia) al Vangelo del giorno, 6 Febbraio 2021

75

Gli apostoli si riuniscono intorno a Gesù e la fiducia che hanno nel mettere tutta la vita nelle sue mani sorregge la solitudine e la compassione per la folla.

Insieme ai tuoi

Sono tutti intorno a te.
Eccitati per quello che hanno fatto.
Parlano.
Parlano.
Parlano.
E tu guardi solo la loro stanchezza.
Non ti interessa quello che hanno ottenuto.
Ma quello che sono.
E li vedi stanchi.
E pensi al loro riposo.
Non ai loro risultati.
Li ami.
Ecco cosa fai.
Ami.

Senza neanche il tempo di mangiare.
Con la gente che va e viene e ti assedia.
Questo è dare la vita da vivi.
Questo farsi mangiare senza mangiare mai.
Questo è amare.
Questo è insegnare te.
È vivere come te.
Lasciarci la vita.

Stanco.
Stanco da non mangiare più.
Stanco.
Stanco da fuggire via.
Per trovare riposo e un po’ di solitudine.
Stanco.
Stanco da prendere il largo.
Ma l’amore è compassione.
E lascia svegli.
E lascia affamati.
E attira tutti.
E anche se vuoi tacere e riposare e stare solo.
Ricominci a parlare, a insegnare e tutti arrivano.
E scendi dalla barca e ricominci e continui continui.

Mi piace quando sto con te.
Mi piace quando mi chiami.
Mi piace quando mi dici vieni con me.
Quando mi dici.
Andiamo in disparte io e te.
Ma poi non sei mai solo, amore mio.
Sei di tutti.
Perché sei così.
Sei amore.
Amore mio.

Fonte: il sito di don Mauro Leonardi

Mauro Leonardi (Como, 4 aprile 1959) è un presbitero, scrittore e opinionista italiano.