don Mauro Leonardi – Commento (e poesia) al Vangelo del giorno, 30 Aprile 2021

137

Abbiamo bisogno di una casa per sentirci chiamati per nome e se Dio è quella casa siamo sempre figli, esponiamo sempre qual è il nostro punto di vista e il nostro cammino: è sempre in Cristo. Che ci conduce al Padre.

Riempio di te i miei giorni

Lo so.
Che dici di non turbarmi.
Ma io mi turbo.

Lo so che devo avere fiducia in te.
Ma poi la paura mi prende.

Lo so.
Che nella casa di Dio ci sono tante dimore.
E una è per me.
Ma io mi sento senza casa.

Lo so che tornerai di nuovo.
Ma io sono terrorizzata quando vai via.

Lo so che verrai a prendermi per stare sempre insieme.
Ma per ora vai via e io mi sento già male.

Lo so che conosco la via.
Ma ogni strada, senza te, per me è faticosissima.

Sei tu la mia via.
Su te poggio i miei passi.
Sei tu la mia verità.
Di te riempio cuore e mente.
Sei tu la vita mia.
Di te riempio i giorni e l’eternità.

Fonte: il sito di don Mauro Leonardi

Mauro Leonardi (Como, 4 aprile 1959) è un presbitero, scrittore e opinionista italiano.


Articolo precedentePaolo Curtaz – Commento al Vangelo del 30 Aprile 2021 – Gv 14, 1-6
Articolo successivodon Ivan Licinio – Commento al Vangelo del 30 Aprile 2021