don Mauro Leonardi – Commento (e poesia) al Vangelo del giorno, 23 Aprile 2021

29

Stare nella carne. Stare nel sangue per restare è il segreto della vita che non muore perché chi dà la vita è Dio, e Gesù è colui che viene mandato per donarci il pane di quest’intimità con Dio nella sua umanità.

Sì, sei qui

Strano Dio.
Di carne e di sangue.
Rivesti le mie ossa.
Circoli nelle mie vene.

Strano Dio.
Vuoi essere adorato con la bocca piena di carne e di sangue.
Preghiere che si fanno cibo.

Strano Dio.
La tua via passa per la mia.
La tua carne entra nella mia.
Il tuo sangue scorre nel mio.

Strano Dio.
Vuole rimanere in me.
In carne.
In sangue.
Nella carne.
Nel sangue.

Strano Dio.
Di me, vuole la vita.
Ma prima lui mi darà la sua.
Carne nella carne.
Sangue nel sangue.

Strano Dio.
Entrerà nella mia vita come un pezzo di pane entra nella mia bocca.

Va bene.
Ci sto.
Amen.
Si.

Fonte: il sito di don Mauro Leonardi

Mauro Leonardi (Como, 4 aprile 1959) è un presbitero, scrittore e opinionista italiano.


Articolo precedentedon Marco Scandelli – Commento al Vangelo del 23 Aprile 2021
Articolo successivodon Franco Mastrolonardo – Commento al Vangelo di oggi – 23 Aprile 2021