don Mauro Leonardi – Commento (e poesia) al Vangelo del giorno, 20 Giugno 2021

82

Gesù nelle nostre tempeste, nelle nostre vite, nelle nostre fragilità e ci invita a non aver paura. Perché la presenza del Corpo e del Sangue di Cristo trasforma il dolore in dono di salvezza.

Non c’è tempesta

Era venuta la sera.
La sera è il momento della penombra.
Dell’intimità.
Del mettersi sul cuscino in silenzio, ad aspettare il sonno abbracciati.
È il momento di prenderti con me “così com’era”.
Senza orpelli, stanco, senza più parabole. Senza più miracoli.
Solo te e la tua stanchezza di fine giorno.
“Venuta la sera” è il tempo di addormentarsi insieme.
Tu sei tutto.
Che desiderio.
Non c’è vento o tempesta che mi spaventa se dormi con me.

Fonte: il sito di don Mauro Leonardi

Mauro Leonardi (Como, 4 aprile 1959) è un presbitero, scrittore e opinionista italiano.


Articolo precedenteCommento al Vangelo del 20 Giugno 2021 – don Giovanni Berti (don Gioba)
Articolo successivoBibbia, Arte e Società – Commento al Vangelo di domenica 20 Giugno 2021