don Mauro Leonardi – Commento (e poesia) al Vangelo del giorno, 2 Giugno 2021

65

Nel Paradiso la nostra identità profonda sarà esaltata e immersa nell’unità della Trinità senza più bisogno di vincoli, di vesti perché saremo come angeli del Cieli e perché in Dio tutti siamo viventi di eternità e di Misericordia.

Tu in me

Quando non credo alla vita.
Ma solo alle regole.
Quando conosco quello che c’è scritto.
Ma non conosco te.
Quando faccio di Dio un regolatore di vite, un legislatore di vita e di morte.
Allora l’errore si fa grave.
Allora il pericolo si fa grande.
Non ho capito nulla anche se so tutto.

Quando sarò morta.
Non sarò più di nessuno.
Non mi prenderete più.
Non avrete alcun diritto su di me.
Non passerò più di mano in mano.
Di padrone in padrone.
Quando sarò morta.
Sarò sua.
Sarò vita.
Sarò amata.
Come ora ma di più.
Senza padrone.
Con il mio amato.

Sei il Dio dei viventi.
Ci sarà una sola regola amarsi.
Nessun possedere.
Nessun passarsi.
Io in te.
Tu in me.
Lo hai detto tante volte.
Sarà solo amore.
Sarà solo vita.

La legge o aiuta ad essere liberi o è la peggiore catena.
Dalla terra al cielo la mia vita sarà totalmente in te.
Sarai tu la mia sola catena.
Legata a te per la vita.
Piena di vita.
Piena di amore.
Piena di te.
Lasciamo stare i conteggi dei mariti, degli uomini, che ho avuto.
Lasciatemi stare.

Fonte: il sito di don Mauro Leonardi

Mauro Leonardi (Como, 4 aprile 1959) è un presbitero, scrittore e opinionista italiano.


Articolo precedenteIl Video del Papa – Intenzione di preghiera del mese di Giugno 2021 – Testo, Video e Infografica
Articolo successivoCommento al Vangelo del 2 Giugno 2021 – Don Francesco Cristofaro