don Mauro Leonardi – Commento (e poesia) al Vangelo del giorno, 15 Gennaio 2021

136

Il perdono diventa maledizione agli occhi di chi non comprende. La misericordia che dice :”Figlio, ti siano perdonati i tuoi peccati” può essere bestemmia. A tal punto crediamo impossibile un amore che accoglie nella miseria, rialza nella disgrazia, perdona nella colpa.

Se si ferma, non è amore

Nemmeno i muri fermano la tua parola.
Riempie tutta la città.
Nemmeno un tetto ferma la mia fede.
Scoperchio e faccio un buco.
L’amore non si ferma.
Se si ferma, non è amore.

No, nemmeno Dio può perdonare i peccati.
Per perdonare ci vuole l’amore.
Solo un Dio che è amore, può perdonare.
Ecco perché lui può.
È amore. Tutto.

Quando mi dai la salute.
Mi resta il lettuccio tra le mani.
Quella malattia ha fatto di me quello che sono.
La salute non cancella la mia storia.
Quando mi togli i peccati.
Mi resta la gioia, la vita.
Quei peccati restano a te.
Il tuo perdono fa di me quella che sono.
Solo tu dai la gioia che non si riammalerà, che non morirà.
Si.
Non c’è nulla di simile sulla terra.
Tu sei il cielo in terra.
Salute, gioia, vita, amore mio.

Fonte: il sito di don Mauro Leonardi

Mauro Leonardi (Como, 4 aprile 1959) è un presbitero, scrittore e opinionista italiano.


Articolo precedenteSr. Palmarita Guida – Commento al Vangelo del 15 Gennaio 2021
Articolo successivoDon Fabrizio Moscato – Commento al Vangelo del 15 Gennaio 2021