don Mauro Leonardi – Commento (e poesia) al Vangelo del giorno, 13 Giugno 2021

102

Il regno di Dio è il cuore di Cristo. Il cuore che deve scendere fin negli inferi per divellerne i cardini e per donarci la gloria della Resurrezione.

Il tuo regno

Voglio imparare dal tuo regno.
Ad essere terra che accoglie.
Ad essere uomo che semina.
Ad essere seme gettato.
Ad essere seme che germoglia e cresce.
Ad essere uomo che sa tagliare quando è necessario tagliare.

Voglio imparare dal tuo regno.
Ad essere il più piccolo tra tutti.
A lasciarmi seminare.
A saper attendere di crescere.
A saper essere il più grande e accogliere e custodire.

Voglio imparare da te.
A parlare come gli altri possono intendere.
E non come voglio essere capita io.
A rispiegare le cose che ho già detto, già spiegato.
E saper attendere il momento privato, con i miei, per dire, di me, di più.

Fonte: il sito di don Mauro Leonardi

Mauro Leonardi (Como, 4 aprile 1959) è un presbitero, scrittore e opinionista italiano.


Articolo precedenteDave Hach – Commento al Vangelo del 13 Giugno 2021
Articolo successivop. Enzo Fortunato – Commento al Vangelo del 13 Giugno 2021