don Mauro Leonardi – Commento (e poesia) al Vangelo del giorno, 12 Aprile 2021

108
don Mauro Leonardi
don Mauro Leonardi

Lo Spirito soffia dove vuole, fa nascere ciò che non muore e ci fa alzare lo sguardo al Cielo, all’eternità che Dio voleva per noi suoi figli prima del peccato.

Lo Spirito Soffia

Si può rinascere da vecchi. Si.
Prendi la mia vita stanca e la fai viva.
Prendi il mio sguardo spento e lo fai brillare.
Prendi il mio cuore freddo e lo infiammi.
Se c’è amore non c’è vecchiaia.
Se ci sei tu c’è solo vita che nasce.
C’è solo Dio.

Non posso tornare nel grembo di mia madre.
Ma posso tornare tra le tue braccia e rinascere da là.
Da te.

Dio mio.
Quant’è difficile essere così leggeri, così piccoli, da lasciarsi trasportare dal vento, da lasciarsi avvolgere dallo Spirito.
Come è difficile tornare piccoli se non dall’alto del tuo amore, se non segnata dal tuo amore.

Sento la tua voce.
Anche se non ti vedo.
Anche se non so dove sei, dove vai.
Sento la tua voce.
Perché io sono nata di nuovo con te, da te.
Perché senza di te non ho vita.
Portami dove vuoi.

Fonte: il sito di don Mauro Leonardi

Mauro Leonardi (Como, 4 aprile 1959) è un presbitero, scrittore e opinionista italiano.


Articolo precedenteGiuliva Di Berardino – Commento al Vangelo di lunedì 12 Aprile 2021
Articolo successivodon Nicola Salsa – Commento al Vangelo del 12 Aprile 2021