don Mauro Leonardi – Commento al Vangelo del giorno, 9 Novembre 2020

58

Il tempio del corpo di Cristo si ricostruisce nell’eternità nella fede che fa memoriale di fronte alla croce come porta di salvezza.

Custodiscimi

C’è un luogo in cui tu e io ci troviamo.
Ci ascoltiamo.
Ci incontriamo.
Deve essere solo per te e me.
Solo per le nostre parole.
Solo per le nostre mani.
Nessun mercato.
Nessun denaro.
Solo il desiderio di stare insieme.

La casa di Dio è come tutte le case.
È solo per chi ha lo stesso sangue, lo stesso cuore, lo stesso nome.
La casa di Dio è come tutte le case.
Va difesa.
Va custodita.
Io porto il tuo nome, sono nel tuo cuore.
Vengo da te.
Custodisci la nostra casa.
Custodisci me.

Amo il tuo tempio fatto di terra e di pietre.
Amo il tuo tempio fatto di carne e di sangue.
Amo entrare nelle tue stanze.
Amo entrare nelle tue braccia.
Amo stare nella tua carne e nel tuo sangue.
Scaccia con forza tutto quello che mi sporca.

Fonte: il sito di don Mauro Leonardi

Mauro Leonardi (Como, 4 aprile 1959) è un presbitero, scrittore e opinionista italiano.