don Mauro Leonardi – Commento al Vangelo del giorno, 8 Settembre 2020

93

La nascita di Gesù passa per tante fragilità: la mancanza di fede di Iesse, il tradimento di Davide, la cattività babilonese. Gesù è il frutto di un’umanità peccatrice che in Giusepoe e Maria trova la sua promessa e in Gesù il sigillo dela salvezza e della nuova alleanza con la Misericotdua del Padre.

Di amen in amen

Come si fa il pane?
Con l’acqua.
Con la farina.
Con il lievito.
Con il sale.
Con lo zucchero.
Con qualche farina non nobile.
Più scura.
Più grossa.
Con le mani.
Con l’attesa.
Con il fuoco.
La puoi mettere a tavola solo quando è pronta.
E’ da mangiare solo quando è spezzata.
Accompagna ogni cibo.
Simbolo di ogni fame saziata.
Sei così Gesù mio.
Nato da tanti.
Da tante.
Non tutti puri.
Non tutti fini.
Non tutti uguali.
Ma tutti insieme.
Uniti.
Mescolati.
Sei nato da tanti.
Per essere per tanti.
Per tutti quelli che mangeranno di te.
Seduti.
Dopo averti atteso.
Dopo averti spezzato.
Con te in mano.
Con te dentro.
Ogni fame saziata.
E così Dio con noi sei tu.
Non è un pensiero.
È carne nella carne.
Nasci dallo spirito e da un si.
Nasci da un’unione.
Sei carne nella carne.
Come quelli prima di te.
Di carne in carne.
Fino a te.
Di amen in amen.
Fino a te.

Fonte: il sito di don Mauro Leonardi

Mauro Leonardi (Como, 4 aprile 1959) è un presbitero, scrittore e opinionista italiano.