don Mauro Leonardi – Commento al Vangelo del giorno, 4 Luglio 2020

152

Se ami Dio, Egli è unico. Unico nel tuo cuore, nella tua mente. Sei in attesa ancor prima che Lui si manifesti e non vedi altro che Lui come orizzonte. Questo è il vino nuovo che le orti vecchie non possono contenere.

Fammi nuova

È digiuno vero.
Se è amore vero.
È digiuno vero.
Se lo stomaco si svuota.
E il cuore si riempie.
È digiuno vero.
Se lo faccio mio.
Senza se.
Senza ma.
Senza contare quanto mangiano gli altri.
Perché l’amore è così.
Se non è così.
È solo uno stomaco vuoto.
E allora brontola.

C’è una festa.
C’è uno spazio.
E non è solo lo spirito ad essere in festa.
Ma è tutto il corpo che si fa sposa.
Che si fa gioia.
Che si riempie di ciò che nutre.
Di ciò che dà vita.
Corpo e anima.
Io e te.
Uniti.
Nella gioia.
E poi.
Nell’attesa.

Se c’è lo sposo.
C’è una festa di nozze.
E io non voglio mancare.
Perché è a me che ti unirai.
E sarà gioia, e sarà pienezza.
Di corpo e di anima.

Se non c’è lo sposo.
C’è un lutto da vivere.
E io non mangerò.
E ti attenderò.
Tanto.
Tanto.
Con la bocca vuota.
E il cuore da riempire di te.
In attesa.

Stoffa grezza.
Vino nuovo.
Su vestiti vecchi.
Dentro otre vecchio.
Non funziona.
Funziona solo se vieni tu.
A farmi nuova.
Perché tu fai nuove tutte le cose.
Ricuci i miei strappi, amore mio.
Fammi nuova, capace di contenerti.

Fonte: il sito di don Mauro Leonardi

Mauro Leonardi (Como, 4 aprile 1959) è un presbitero, scrittore e opinionista italiano.