don Mauro Leonardi – Commento al Vangelo del giorno, 4 Agosto 2020

116

In questo tempo di Coronavirus stupiscono le parole di Gesù che dicono di non lavarsi le mani. Ma anche nel quotidiano, l’indicazione di lavarsi le mani non serve a nulla senza il distanziamento, le mascherine, senza quel rispetto totale per l’altro che è l’amore vero.

Con te sarò pura

Come fanno a rimanere pulite le mani che lavorano?
Le mani che aiutano? Le mani che amano?
Si sporcano col lavoro.
Si sporcano delle mani di chi mi sta vicino.
Si sporcano di te, del tuo odore.
Ma non tutto lo sporco, sporca.
Vuoi che capisca che le mie mani sporche non sporcano la mia vita, la mia anima, il mio cuore.
Che capisca quello che si poggia sulla bocca, che entra nella bocca, non sporca la mia vita.
La sostiene, la tiene in vita.
Tu pulisci il mio cuore, lava la mia lingua, apri la mia bocca.
A che servono mani pulite se gli occhi non vedono? Se sono ciechi?
A che serve una bocca vergine, se tu non la abiti?
Se non ci passi tu?
Se non esci tu?
Dammi la mano vita mia.
Dammi la bocca vita mia.
Con te vedrò la strada.
Con te sarò pura.
Unita a te non sarò sradicata.

Fonte: il sito di don Mauro Leonardi

Mauro Leonardi (Como, 4 aprile 1959) è un presbitero, scrittore e opinionista italiano.