don Mauro Leonardi – Commento al Vangelo del giorno, 31 Agosto 2020

215

Il rischio più grande che si corre oggi non è di conoscere Gesù e la sua parola e di scandalizzarci ma di rimanere indifferenti alla notizia, che Lui è davvero Via, Verità e Vita.

L’unica risposta

Ti muovi tra le tue cose, tra le tue case.
Preghi nella tua sinagoga, tra la tua gente.
Leggi la tua storia, la tua vita.
E ti siedi.
E rimani in silenzio.
Come è bello il silenzio che c’è tra chi si conosce, tra chi si ama.
Che bello parlare senza parole.
Parlarsi di sguardi.
Ti guardo e ti amo.
Sono in silenzio per poterti dire tutto.
C’è un silenzio che è attesa.
C’è uno sguardo che è interrogazione, pretesa.
Hai letto di un lieto annuncio.
E invece taci.
Hai letto di liberazione, di guarigione, di proclami.
E ti siedi e non fai nulla.
Si, il figlio di Giuseppe, ha la bocca piena di grazia.
Se la apre, esce.
Voglio la tua bocca.
Voglio le tue parole.
Voi cosa volete?
Non può dare grazia se non dando sé stesso.
Voi cosa volete?
Qual è la sua patria?
Il cuore di chi lo ama.
Voi dove abitate?
Fategli vedere il cuore.
Ecco, quella è la sua patria.
Solo lì fa miracoli.
Nell’amore.
A casa sua.
Mi vuoi bene?
Questa è la sola domanda.
La sola identità.
Si, Amen.
Questa è la sola risposta.
Il solo inizio di ogni miracolo.

Fonte: il sito di don Mauro Leonardi

Mauro Leonardi (Como, 4 aprile 1959) è un presbitero, scrittore e opinionista italiano.