don Mauro Leonardi – Commento al Vangelo del giorno, 20 Settembre 2020

108

Il Dio cristiano è un Dio pieno di compassione per coloro che a lungo attendono una luce che dia senso ad un’intera vita. Egli accoglie con cuore aperto gli ultimi che, proprio in quanto tali, desiderano incontrarlo e riconoscerlo con sete ardente.

Amare gli altri

Lo so che può sembrare ingiusto che non ho lavorato quanto te.
Faticato quanto te.
Ma credimi, credimi, stare tutto un giorno, un giorno dopo l’atro.
Senza che nessuno mi prendesse.
Senza che nessuno mi chiamasse.
È duro, doloroso, difficile, come non mai.
Sono pagata come te perché l‘amore che ha amato te, chiamato te fin dall’inizio, senza lasciarti mai
Quel’amore, ha riempito il mio vuoto di ogni giorno.
Colmato il mio dolore di ogni giorno, di una vita.
Come non era mai stato.
E dall’alba che mi cercava.
Sono l’ultima.
Quella che è stata sola tutto il giorno.
Che non ha fatto nulla per te ogni giorno.
Nulla, tutto il giorno.
Ma tu vieni.
Vieni proprio da me.
Vuoi me.
Viene sera.
Non mi aspetto nulla.
E, invece, anche per me.
Anche per me.
Come per gli altri.
Che gioia.
Valere quanto gli altri.
Sapere che ho valore per te.
Come gli altri.
Che sono l’ultima, ma prima per te.
Come gli altri: i primi.

Fonte: il sito di don Mauro Leonardi

Mauro Leonardi (Como, 4 aprile 1959) è un presbitero, scrittore e opinionista italiano.