don Mauro Leonardi – Commento al Vangelo del giorno, 20 Luglio 2020

129

Gesù non può dare segni da sé perché tutto riceve dal Padre per perdonare e salvare. Questo potere, che è un dare e ricevere gratuito nella totale unità e non è né potere né mercimonio, è incomprensibile per i farisei.

L’amore è una sfida

C’è chi ha parlato di te.
C’è chi ha profetato di te.
C’è chi ha lasciato segni di te.
Ora ci sei tu, in persona.
Non è tempo di segni.
È tempo di te.
Non è tempo di vedere.
È tempo di stare insieme.
Non è tempo di prove.
È tempo di fede e di amore.
Una sola domanda è quella giusta. Dove sei?
E poi andare da te.
E poi rimanere con te.

Sei più grande di Giona.
Ma anche tu nella terra come Lui.
Sei più sapiente di Salomone.
Ma anche tu, re come lui.
I segni li abbiamo avuti.
Ora c’è la presenza.
Ci sei tu.
Credere è fidarsi.
Amare è fidarsi.
Se no è un inferno.
E l’inferno è la condanna più terribile perché non ci sei tu.

Fonte: il sito di don Mauro Leonardi

Mauro Leonardi (Como, 4 aprile 1959) è un presbitero, scrittore e opinionista italiano.