don Mauro Leonardi – Commento al Vangelo del giorno, 17 Luglio 2019

49

 Dio non rivela nulla a chi pensa di detenere la verità, a chi diffonde calunnie e maldicenze ma solo a chi riconoscendosi piccolo e figlio riceve tutto con gratitudine tutto, dona l‘amore del Padre ai fratelli con gratuità. Come Gesù nella sua vita e in seno alla Trinità.

Conosco le tue carezze

Gesù amore mio, parlami ancora di questo padre.
Davvero c’è un padre che non mi nasconde le cose?
Che viene lui da me a rivelarmi le cose belle?
Davvero non devo fare nulla?
Non stancarmi?
Non affaticarmi?
Non perdermi in cose difficili?
Ma solo accogliere te e lui mi rivelerà tutto?
Sono felice.
Sono commossa.
Sono innamorata.
Il Signore del cielo e della terra!
Cosa c’è di più grande?
Nulla.
E viene a me.
E apre le mani.
E mi fa vedere le cose meravigliose che ci sono.
Posso prenderle Gesù?
Le mani di Dio, sono le tue mani.
Conosco le tue carezze.
Sono piene di dolcezza.
Che belle cose meravigliose mi fai conoscere.
Grazie amore mio.

Qui puoi continuare a leggere altri commenti al Vangelo del giorno.

Hai nascosto queste cose ai sapienti e le hai rivelate ai piccoli.

Dal Vangelo secondo Matteo
Mt 11, 25-27

In quel tempo Gesù disse:
«Ti rendo lode, Padre, Signore del cielo e della terra, perché hai nascosto queste cose ai sapienti e ai dotti e le hai rivelate ai piccoli. Sì, o Padre, perché così hai deciso nella tua benevolenza.
Tutto è stato dato a me dal Padre mio; nessuno conosce il Figlio se non il Padre, e nessuno conosce il Padre se non il Figlio e colui al quale il Figlio vorrà rivelarlo».

Parola del Signore.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.