don Mauro Leonardi – Commento al Vangelo del giorno, 15 Febbraio 2020

399

Leggendo il Vangelo si comprende che la moltiplicazione non è un miracolo che risponde a un nostro bisogno ma che corrisponde a un moto del cuore di Cristo. Non rispetta le nostre aspettative, ma parte dalla nostra pochezza e fragilità. E così gli avanzi divengono un tesoro prezioso d’amore.

Mi moltiplico in te

Gesù cerco pane nel deserto e tu cerchi pane in me.
Tu cerchi pane nelle mie tasche, nelle mie borse.
Mi fai tirare fuori le mie poche cose e poi mi fai sedere comoda.
Perché ci sarà da mangiare, ci sarà abbondanza per tutti, dal mio poco ci sarà addirittura avanzo.
Ma io ho finito tutto, non ho più nulla.
Gesù mio, se non metti le mani tue nelle mie tasche, io non trovo nulla.
Se non prendi tu in mano la mia vita se non mi fai mangiare tu, io non ce la faccio.
Se non metti le mani nelle mie tasche, nella mia vita, che pensavo fosse nulla.
Io non posso vivere.
Ma adesso mi moltiplico in te.

Fonte: il sito di don Mauro Leonardi

Mauro Leonardi (Como, 4 aprile 1959) è un presbitero, scrittore e opinionista italiano.


Mangiarono a sazietà.
Dal Vangelo secondo Marco  Mc 8, 1-10 In quei giorni, poiché vi era di nuovo molta folla e non avevano da mangiare, Gesù chiamò a sé i discepoli e disse loro: «Sento compassione per la folla; ormai da tre giorni stanno con me e non hanno da mangiare. Se li rimando digiuni alle loro case, verranno meno lungo il cammino; e alcuni di loro sono venuti da lontano».  Gli risposero i suoi discepoli: «Come riuscire a sfamarli di pane qui, in un deserto?». Domandò loro: «Quanti pani avete?». Dissero: «Sette». Ordinò alla folla di sedersi per terra. Prese i sette pani, rese grazie, li spezzò e li dava ai suoi discepoli perché li distribuissero; ed essi li distribuirono alla folla. Avevano anche pochi pesciolini; recitò la benedizione su di essi e fece distribuire anche quelli. Mangiarono a sazietà e portarono via i pezzi avanzati: sette sporte. Erano circa quattromila. E li congedò. Poi salì sulla barca con i suoi discepoli e subito andò dalle parti di Dalmanutà.   Parola del Signore