don Mauro Leonardi – Commento al Vangelo del giorno, 11 Luglio 2019

5

Dobbiamo lasciare tutto per seguire Gesù sapendo che Gesù è come il filo su cui camminiamo per stare in piedi su di un dirupo. E, di fronte a questo cammino che è grazia ma anche vertigine, ci sono solo sì oppure no.

“Tutto” quando vale?

Non fare i conti.
Ma li faccio.
Quanto ti ho dato e quanto mi darai.
Io lascio tutto e tu che mi dai.
Non li voglio fare i conti.
Ma li faccio.
Perdonami amore mio.
Che grande tentazione, che grande errore, di chi ti ha dato tutto e ora vuole la ricompensa.
Vuole sapere che valore ha la sua offerta.
“Tutto” quanto vale?
Se ti do tutto, tu, quanto mi dai?
Avranno i troni.
Avranno cento volte tanto.
Avranno la vita eterna.
E ora hanno tutto.
Ma non hanno dato tutto. Hanno ricevuto tutto. Non dovrebbero preoccuparsi di avere ancora.
Ma di godere ancora. Godere tutto.
Ma io farei lo stesso
Forse.
Io che non avevo nulla da lasciare.

Qui puoi continuare a leggere altri commenti al Vangelo del giorno.

Voi che mi avete seguito, riceverete cento volte tanto.

Dal Vangelo secondo Matteo
Mt 19, 27-29

In quel tempo, Pietro gli rispose: «Ecco, noi abbiamo lasciato tutto e ti abbiamo seguito; che cosa dunque ne avremo?».
E Gesù disse loro: «In verità io vi dico: voi che mi avete seguito, quando il Figlio dell’uomo sarà seduto sul trono della sua gloria, alla rigenerazione del mondo, siederete anche voi su dodici troni a giudicare le dodici tribù d’Israele. Chiunque avrà lasciato case, o fratelli, o sorelle, o padre, o madre, o figli, o campi per il mio nome, riceverà cento volte tanto e avrà in eredità la vita eterna».

Parola del Signore.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.