don Mauro Leonardi – Commento al Vangelo del giorno, 1 Ottobre 2019

501

Domenica scorsa Gesù disse che il Bene è di tutti noi. Oggi ci comunica che scegliere il Bene però implica la decisione ferma di sacrificarsi per amore e di affidarsi al Padre.

Stare con te è amare

Decisamente?
Decisamente cosa?
Decisamente verso Gerusalemme?
Come fai?
Come fai a lasciarmi?
A lasciarci?
Come fai?
Mandi avanti a preparare.
Ma non avevi già tutto qui?
Tutto con me?
Perdonami.
Faccio fatica.
Faccio fatica a capire il tuo amore.
Faccio fatica a lasciarti andare.
Faccio fatica e accelero il passo.
Ti seguo.
Stare con te è amare.

Fonte: il sito di don Mauro Leonardi

Mauro Leonardi (Como, 4 aprile 1959) è un presbitero, scrittore e opinionista italiano.

Qui puoi continuare a leggere altri commenti al Vangelo del giorno.

Prese la ferma decisione di mettersi in cammino verso Gerusalemme.

Dal Vangelo secondo Luca
Lc 9, 51-56
 
Mentre stavano compiendosi i giorni in cui sarebbe stato elevato in alto, Gesù prese la ferma decisione di mettersi in cammino verso Gerusalemme e mandò messaggeri davanti a sé.
Questi si incamminarono ed entrarono in un villaggio di Samaritani per preparargli l’ingresso. Ma essi non vollero riceverlo, perché era chiaramente in cammino verso Gerusalemme.
Quando videro ciò, i discepoli Giacomo e Giovanni dissero: «Signore, vuoi che diciamo che scenda un fuoco dal cielo e li consumi?». Si voltò e li rimproverò. E si misero in cammino verso un altro villaggio.

Parola del Signore