don Mauro Leonardi – Commento al Vangelo del 22 Dicembre 2018

5

Il Magnificat è la gioia di chi riconosce l’azione di Dio nella propria vita. Il Magnificat è la versione misericordiosa dei Dieci comandamenti: riconosce Dio come unico perché Salvatore e fonda la sua unicità nell’umiltà di chi lo adora, nella santità della sua misericordia che dà ragione della Sua Onnipotenza.

Non bisogna nominarLo invano ma santificarLo nelle feste perché ha fatto grandi cose elevando gli umili e disperdendo i superbi. Bisogna onorare i propri genitori, perché Dio per primo è Padre e Madre e, in Maria, ha dato una mamma anche a noi.

Non bisogna uccidere, commettere adulterio, rubare, dire il falso, desiderare la donna o la roba d’altri per percorrere le vie del Signore: un Dio di carità che ricolma di beni gli affamati, cura i poveri, soccorre gli schiavi, custodisce la vita, la verità e il cammino dell’uomo portandola alla Salvezza.

[box type=”shadow” align=”” class=”” width=””]

Poesia

Di una preghiera, un canto

La mia anima trabocca.
Cerca casa in te che mi hai salvato la vita.

Il tuo amore fa cose grandi in me.
Così grandi che ho paura di non contenerle.
Tutto trabocca.
Passa da me a tutti.

E poi ci sei tu.
E le tue braccia a proteggermi.
A pulire i pensieri cattivi. I pensieri che nascono da un cuore cattivo.
A fare spazio a me. A togliere da sopra di me chi voleva schiacciarmi.
A togliere le ricchezze dalle mani avide.
A soccorrermi sempre, anche se non lo merito, anche se ti ho tradito.

E poi ci sei tu.
Che hai, come uomo, un cuore. Un cuore pieno di misericordia.

E fai di una preghiera, un canto.

[/box]

[box type=”shadow” align=”” class=”” width=””]

LEGGI IL BRANO DEL VANGELO

Lc 1, 46-55
Dal Vangelo secondo Luca

In quel tempo, Maria disse:
«L’anima mia magnifica il Signore
e il mio spirito esulta in Dio, mio salvatore,
perché ha guardato l’umiltà della sua serva.
D’ora in poi tutte le generazioni mi chiameranno beata.
Grandi cose ha fatto per me l’Onnipotente
e Santo è il suo nome;
di generazione in generazione la sua misericordia
per quelli che lo temono.
Ha spiegato la potenza del suo braccio,
ha disperso i superbi nei pensieri del loro cuore;
ha rovesciato i potenti dai troni,
ha innalzato gli umili;
ha ricolmato di beni gli affamati,
ha rimandato i ricchi a mani vuote.
Ha soccorso Israele, suo servo,
ricordandosi della sua misericordia,
come aveva detto ai nostri padri,
per Abramo e la sua discendenza, per sempre».

C: Parola del Signore.
A: Lode a Te o Cristo.

Fonte: LaSacraBibbia.net

[/box]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.