don Mauro Leonardi – Commento al Vangelo del 18 Dicembre 2018

138

La nascita di Gesù si pone all’insegna dello scandalo: un Dio che non si crea da sé, ma viene generato e custodito in un grembo umano, quello di Maria; un Dio che, facendosi uomo, sbaraglia le leggi degli uomini, per imporre la Legge dell’amore facendola seguire, per primo a Giuseppe, uomo dell’ascolto e del discernimento.

Un Dio che nasce da una donna vergine e feconda e non si pone come giustiziere ma come “dio in mezzo agli uomini”, uomo come tutti, ma senza il peccato.

[box type=”shadow” align=”” class=”” width=””]

Poesia

I miei sogni sono anche i tuoi

Quando la bellezza dell’umiltà si incontra con la forza della giustizia.
Arriva Dio.
E la vita nasce.

Arriva Dio.
Basta un soffio, un’ombra, a generare.
Basta una notte, un sogno, per far passare ogni timore.

L’amen di una giovane donna innamorata.
Il si di un giovane uomo innamorato.
Permettono a Dio di trovare casa tra noi.
Nel grembo di Maria.
Tra le braccia del suo sposo.

Se è Dio, e lo è.
Il Suo amore è sempre di carne, è sempre vita, è sempre unione

Il mio Gesù.
Che arriva nel mio grembo.
Che scombina i miei piani.
Che agita le mie notti.
Che mi chiede di dire il suo nome.
Che mi chiede di svegliarmi e realizzare i miei sogni.
Perché i miei sogni sono anche i suoi.

[/box]

[box type=”shadow” align=”” class=”” width=””]

LEGGI IL BRANO DEL VANGELO

Mt 1, 18-24
Dal Vangelo secondo Matteo

Così fu generato Gesù Cristo: sua madre Maria, essendo promessa sposa di Giuseppe, prima che andassero a vivere insieme si trovò incinta per opera dello Spirito Santo. Giuseppe suo sposo, poiché era uomo giusto e non voleva accusarla pubblicamente, pensò di ripudiarla in segreto.
Mentre però stava considerando queste cose, ecco, gli apparve in sogno un angelo del Signore e gli disse: «Giuseppe, figlio di Davide, non temere di prendere con te Maria, tua sposa. Infatti il bambino che è generato in lei viene dallo Spirito Santo; ella darà alla luce un figlio e tu lo chiamerai Gesù: egli infatti salverà il suo popolo dai suoi peccati».
Tutto questo è avvenuto perché si compisse ciò che era stato detto dal Signore per mezzo del profeta:
«Ecco, la vergine concepirà e darà alla luce un figlio:
a lui sarà dato il nome di Emmanuele»,
che significa «Dio con noi».
Quando si destò dal sonno, Giuseppe fece come gli aveva ordinato l’angelo del Signore e prese con sé la sua sposa.

C: Parola del Signore.
A: Lode a Te o Cristo.

Fonte: LaSacraBibbia.net

[/box]