Home / Vangelo del Giorno / don Mauro Leonardi – Commento al Vangelo del 16 Marzo 2019 – Mt 5, 43-49

don Mauro Leonardi – Commento al Vangelo del 16 Marzo 2019 – Mt 5, 43-49

La quaresima inizia con le ceneri, cioè con particelle di materie piccolissime: allo stesso modo nel cammino verso la Pasqua siamo invitati ad andare in profondità ai sentimenti del cuore, al senso dei Comandamenti che è quello di scoprirci figli e fratelli.

Sarò sole

Tu mi chiedi la perfezione del sole.
Illumina tutto.
Scalda tutti.

Tu mi chiedi la perfezione della pioggia.
Che cade su tutto.
Che disseta tutti.

Tu mi chiedi la perfezione dell’amore.
Che sei.

Tu mi chiedi di essere te.
Di essere con te una cosa sola.
Non desidero altro.

Sarò sole.
Sarò pioggia.
Come te, con te.

Mt 5, 43-48
Dal Vangelo secondo Matteo

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:
«Avete inteso che fu detto: “Amerai il tuo prossimo” e odierai il tuo nemico. Ma io vi dico: amate i vostri nemici e pregate per quelli che vi perseguitano, affinché siate figli del Padre vostro che è nei cieli; egli fa sorgere il suo sole sui cattivi e sui buoni, e fa piovere sui giusti e sugli ingiusti.
Infatti, se amate quelli che vi amano, quale ricompensa ne avete? Non fanno così anche i pubblicani? E se date il saluto soltanto ai vostri fratelli, che cosa fate di straordinario? Non fanno così anche i pagani?
Voi, dunque, siate perfetti come è perfetto il Padre vostro celeste».

C: Parola del Signore.
A: Lode a Te o Cristo.

VEDI ANCHE

Paolo Curtaz – Commento al Vangelo del 22 Maggio 2019 – Gv 15, 1-8

Oggi il Signore ci offre due semplici idee, due immagini molto forti. La prima è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.