don Mauro Leonardi – Commento al Vangelo del 1 Marzo 2019

295

La morale per Gesù non è obbedienza esteriore a qualche precetto, ma interiorizzazione profonda della dignità umana come massima espressione del creato. Per questo nel matrimonio che è l’istituzione umana che più da vicino ripercorre il rapporto tra Padre, Figlio e Spirito Santo, non può esserci alcuna separazione. Perché non si può dividere ciò che Dio ha congiunto.

Ti cerchiamo

Ciao Gesù, sono Zippi.
Questa notte pensato tante volte alla discussione coi farisei prima e coi discepoli dopo.
Che tristezza.
I farisei con le loro domande tranello e i discepoli quando sono a casa.
I farisei chiedono se è lecito ma anche i discpepoli chiedono se è lecito.
Qui si parla di amore, di matrimonio ma la domanda è sempre la stessa: è lecito?
Cioè, loro, noi, vogliamo sapere la misura della gabbia.
È lecito?
Quali sono i metri quadrati in cui mi posso muovere?
In cui posso amare?
È lecito?
Fino a dove è la linea tra il male e un pochino di male?
Siamo sempre gli stessi.
Ti cerchiamo di nuovo.
Vogliamo te di nuovo.
Tu ci ammaestri, ci aspetti, ci parli.
E noi vogliamo le regole.
Vogliamo le regole dell’amore, non l’amore.
Vogliamo i tuoi comandamenti, non vogliamo te.

Vangelo del giorno:

Mc 10, 1-12
Dal Vangelo secondo Marco

In quel tempo, Gesù, partito da Cafàrnao, venne nella regione della Giudea e al di là del fiume Giordano. La folla accorse di nuovo a lui e di nuovo egli insegnava loro, come era solito fare.
Alcuni farisei si avvicinarono e, per metterlo alla prova, domandavano a Gesù se è lecito a un marito ripudiare la propria moglie. Ma egli rispose loro: «Che cosa vi ha ordinato Mosè?». Dissero: «Mosè ha permesso di scrivere un atto di ripudio e di ripudiarla».
Gesù disse loro: «Per la durezza del vostro cuore egli scrisse per voi questa norma. Ma dall’inizio della creazione [Dio] li fece maschio e femmina; per questo l’uomo lascerà suo padre e sua madre e si unirà a sua moglie e i due diventeranno una carne sola. Così non sono più due, ma una sola carne. Dunque l’uomo non divida quello che Dio ha congiunto».
A casa, i discepoli lo interrogavano di nuovo su questo argomento. E disse loro: «Chi ripudia la propria moglie e ne sposa un’altra, commette adulterio verso di lei; e se lei, ripudiato il marito, ne sposa un altro, commette adulterio».

C: Parola del Signore.
A: Lode a Te o Cristo.