don Marco Scandelli – Commento al Vangelo del 9 Aprile 2021

236

Venerdì di Pasqua – Mentre sei seduto alla tua scrivania, Gesù è accanto a te!

Se vogliamo cambiare dobbiamo aver fiducia in Dio, riporre in lui la nostra domanda, smettere di intestardirci pensando di potercela fare da soli. La nostra vita porta frutto soltanto se ci diciamo della realtà illuminata dalla certezza che Lui dopo la sua resurrezione è presente. Come a dire: guarda che Gesù dal giorno di Pasqua si siede accanto a te alla tua scrivania. Te ne accorgi?

Guarda che è accanto a te mentre guidi. TE ne accorgi? É accanto a te mentre ti devi preoccupare di quella brutta situazione della quale avresti fatto volentieri a meno. Te ne accorgi? Perché quando ce ne accorgiamo e diciamo “è il Signore” allora anche noi diventiamo capaci di raccogliere 153 grossi pesci, il cui significato è nascosto nei meandri della storia. In tanti hanno cercato di svelarlo senza riuscirsi.

Ma a me piace pensare che tale numero richiami quello dei salmi (che in realtà sarebbero 150) più il numero delle persone della Trinità, poiché ogni salmo finisce sempre in gloria!


AUTORE: don Marco ScandelliSITO WEB CANALE YOUTUBE

Articolo precedentedon Franco Mastrolonardo – Commento al Vangelo di oggi – 9 Aprile 2021
Articolo successivoJosé María García Castro – Commento al Vangelo del 9 Aprile 2021