don Marco Scandelli – Commento al Vangelo del 6 Aprile 2021

137

Martedì di Pasqua – Ma noi “chi” cerchiamo davvero? Gesù o altro?

Maria piange perché Maria è attaccata ad una forma: pensa che Gesù si debba e si possa manifestare solo in un modo. Come piangeremmo e ci lamenteremmo noi perché ci han tolto l’orario della Messa a cui eravamo abituati ad andare; o perché invece che in latino ora si prega in italiano; piange come facciamo noi perché il governo ha accolto unioni civili diverse dal matrimonio offrendo loro la possibilità della adozione o perché ci è stato vietato di fare la processione nella domenica delle palme.

Quanti motivi per piangere a causa di Gesù potremmo avere nella nostra mente. Ma questo non cambia la natura dei fatti: qualsiasi cosa possa accadere nel mondo, quelle due domande continuano a riecheggiare anche nei nostri orecchi: “Perché piangi?”, come a dire “te la smetti di piangere, che forse se guardassi con occhi diversi ti accorgeresti che piangi inutilmente”; ma soprattutto “Chi cerchi?”.

Perché se cerchiamo Gesù, egli non ci verrà mai tolto, non verrà mai a mancare, non saremo mai abbandonati da lui.


Link al video

AUTORE: don Marco ScandelliSITO WEB CANALE YOUTUBE

Articolo precedenteGiuliva Di Berardino – Commento al Vangelo di martedì 6 Aprile 2021
Articolo successivoPaolo Curtaz – Commento al Vangelo del 6 Aprile 2021 – Gv 20, 11-18