don Marco Scandelli – Commento al Vangelo del 4 Dicembre 2020

105

La fede compie i miracoli. Non i pellegrinaggi verso i guru!

La costanza nella preghiera, l’aver seguito il Signore fino nella sua casa (la Chiesa) sono all’origine non tanto del miracolo, ma della fede che ha permesso il miracolo. tante persone si avvicinano a Gesù soltanto per chiedere guarigioni, miracoli, segni. Con questo episodio, il Signore ci fa capire che una sequela estemporanea, sterile e interessata non conta nulla, se non c’è la fede, vero strumento di salvezza.

Ciò che noi uomini e donne dobbiamo dunque far crescere è la nostra spiritualità, la nostra interiorità: non basta andare in Chiesa, occorre la fede. Non basta seguire le parole dei preti, occorre dare a Dio tutta la nostra fiducia, anche quando e soprattutto quando le cose sembrano messe malissimo.

E allora, il richiamo di Gesù che termina il vangelo di oggi affinché nessuno sappia del miracolo, non è un tentativo di dire a questi uomini: continuate a far finta di essere ciechi così che nessuno sappia che è avvenuto il miracolo, ma è piuttosto un consiglio affinché non vadano in giro a dipingere Gesù come un santone che compie miracoli, dal momento che è stata la fede in Lui a permettere a questi due ragazzi di riavere la vista.


Link al video

AUTORE: don Marco ScandelliSITO WEB CANALE YOUTUBE