don Marco Scandelli – Commento al Vangelo del 25 Marzo 2021

234

Annunciazione: niente paura e tirarsi su le maniche. Così si è veramente cristiani

 Il primo motivo per dirci cristiani dunque è vivere senza paura di fronte agli sconvolgimenti del mondo come anche ai personali traumi della vita. Non possiamo dirci cristiani ed avere paura! Chi ha paura non si fida di Dio! Ma il secondo motivo per dirci cristiani è la generazione in noi della presenza del Mistero divino.

In Maria in modo sostanziale, in noi in modo figurato ma non meno reale. Se vogliamo essere cristiani dobbiamo generare Dio nella nostra carne. Come!? Attraverso le nostre scelte. Attraverso i nostri patimenti.

Attraverso quella mentalità nuova che ci spinge a vivere come se fossimo davvero Gesù. La solennità di oggi in fondo ci vuole dire questo: tutto il mistero della vita di Cristo passa dal prendere decisioni importanti e magari anche scomode al non aver mai paura del futuro. Perché qualunque cosa accada… ehm: sarà un successo!


Link al video

AUTORE: don Marco ScandelliSITO WEB CANALE YOUTUBE

Articolo precedentedon Lucio D’Abbraccio – Commento al Vangelo del 25 Marzo 2021
Articolo successivoScarica il sussidio per le celebrazioni domestiche in Tempo di Pasqua 2021