don Marco Scandelli – Commento al Vangelo del 24 Gennaio 2021

79

La conversione è innamorarsi di Dio, non sapere a memoria la Bibbia!

Il compimento del tempo indica che con la venuta di Gesù finalmente possiamo essere liberati da ciò che ci rende schiavi. Il tempo di Gesù è il tempo della misericordia, della salvezza, della libertà. La conversione, poi, non è il frustarsi tutto il giorno, ma il guardare negli occhi il Signore invece che restare impalati di fronte al male.

Pensate a quando siete in una situazione di estrema difficoltà e ad un tratto incrociate gli occhi di una persona amica che vi sorride: quel gesto riesce ad infondervi pace, sicurezza, forza. Questa è la conversione, cioè il voltarsi verso il Signore per perdersi nei suoi occhi! Tutto questo è da credere: Dio ha mandato suo Figlio perché noi potessimo davvero incontrarlo ed innamorarci di Lui.

Ma quanto è bella questa cosa? E perché tutto ciò non terminasse con l’ascensione di Gesù al cielo, il Vangelo di oggi continua con la scelta da parte del Cristo di discepoli e apostoli. I quali, prima di morire hanno scelto altri che continuassero l’annuncio di Gesù via via secolo dopo secolo fino a giungere oggi anche a te.

Ascoltiamo ogni giorno la Parola di Dio. Ascoltiamo ogni giorno i 2minutiDiVangelo. Ma soprattutto ricordiamoci ogni mattina quando apriamo gli occhi che nella cassetta postale che è il nostro cuore ci sarà sempre un nuovo messaggio di amore e speranza da parte di Dio. Ogni santo giorno. Ricordiamoci di leggerlo e di lasciarci determinare da esso. Non dalle paure e dalle angosce del mondo.


Link al video

AUTORE: don Marco ScandelliSITO WEB CANALE YOUTUBE

Articolo precedenteGesuiti – Commento al Vangelo del giorno, 24 Gennaio 2021
Articolo successivodon Gianmario Pagano – Commento al Vangelo del 24 Gennaio 2021